Autore: Pietro Scaramuzzo

Batmakumba

TROPICÁLIA Ou Panis Et Circensis 1968 “Io e Caetano eravamo seduti sul pavimento del suo appartamento, nella Avenida São Luiz nel centro di São Paulo, concentrati a comporre: quello che volevamo, credo, era creare una canzone con un distico, che  fosse spoglia da orpelli e che, allo stesso tempo, potesse essere cantata da un gruppo non necessariamente musicale. Cercavamo qualcosa di tribale, insomma,  che, in quanto tale, fosse legata a qualche elemento della nostra cultura popolare come, ad esempio, la macumba, parola capace di inglobare tutte le religioni africane non cristiane che è Oswald de Andrade usò molto. Oswald...

Continua...

Ci trovi su Musica Jazz

Seguici su

Video recenti

Loading...

Iscriviti

Con il sostegno di

Pin It on Pinterest